Antiagglomeranti ad uso alimentare consentiti dalla Commissione Europea

Additivi alimentari autorizzati nella UE: composti utilizzati come antiagglomeranti e per altri usi

Di seguito una rassegna di alcuni tra i composti utilizzati come antiagglomeranti e per altri usi alimentari presenti nell’elenco degli additivi alimentari la cui utilizzazione è stata autorizzata nella Comunità Europea sulla base del regolamento 1129/2011 della Commissione Europea pubblicato in data 11 novembre 2011. L’elenco è una modifica dell’allegato II del regolamento (CE) n. 1333/2008 del Parlamento Europeo, ed è stato a sua volta modifico nel 2013. E’ possibile consultare il documento nella sua interezza, nelle differenti lingue europee e sia in formato HTML che PDF seguendo il link riportato in Bibliografia.

E422, E431, E459, E551, E552, E553a, E553b, E554, E555, E556, E558, E559, E570, E574, E575, E576, E577, E578, E579, E585
E422     Glicerolo
E431     Stearato di poliossietilene(40)
E459     Beta-ciclodestrina
Antiagglomeranti: sali di silicio
E551     Biossido di silicio
E552     Silicato di calcio
E553a   Silicato di magnesio
E553b   Talco
E554     Silicato di sodio e alluminio
E555     Silicato di potassio e alluminio
E556     Silicato di calcio e alluminio
Antiagglomeranti: altri composti
E558     Bentonite
E559     Silicato d’alluminio (caolino)
E570     Acidi grassi
E574     Acido gluconico
E575     Glucono delta-lattone
E576     Gluconato di sodio
E577     Gluconato di potassio
E578     Gluconato di calcio
E579     Gluconato ferroso
E585     Lattato ferroso

Bibliografia

Bender D.A. “Benders’ Dictionary of Nutrition and Food Technology” 8th ed. Woodhead Publishing. Oxford, 2006

Commission Regulation (EU) No 1129/2011 of 11 November 2011 amending Annex II to Regulation (EC) No 1333/2008 of the European Parliament and of the Council by establishing a Union list of food additives. https://eur-lex.europa.eu/eli/reg/2011/1129/2013-11-21