Acido vaccenico: struttura, proprietà, alimenti

Struttura chimica dell’acido vaccenico

L’acido vaccenico (18 atomi di carbonio), dal latino vacca, venne scoperto da Betram S.H. nel 1928 ed fu la prima dimostrazione della presenza di isomeri trans degli acidi grassi nel grasso dei ruminanti.
E’ un acido grasso monoinsaturo (un doppio legame trans; lo shorthand non può essere utilizzato con gli acidi grassi trans) membro del sottogruppo detto “acidi grassi a catena lunga” (da 14 a 18 atomi di carbonio).

Proprietà dell’acido vaccenico

Acido Vaccenico
Fig. 1 – Acido (E)-octadeca-11-enoico

Peso molecolare: 282,46136 [g/mol]
Formula molecolare: C18H34O2
Nome IUPAC: acido (E)-octadeca-11-enoico
Numero CAS: 693-72-1
PubChem: 5281127

In forma purificata il suo punto di fusione è a 44 °C.

Sinonimi dell’acido vaccenico

  • acido trans-vaccenico
  • acido trans-11-octadecenoico
  • acido (11E)-octadecenoico
  • acido (E)-11-octadecenoico
  • acido (11E)-octadec-11-enoico

Fonti di acido vaccenico

E’ il principale acido grasso trans, presente come estere del glicerolo, nel grasso dei ruminanti, come il grasso di bue e di pecora, e nel grasso dei prodotti caseari, e dunque anche nel latte.
E’ il prodotto della idrogenazione batterica dell’acido rumenico nel primo stomaco dei ruminanti; comunque è presente in piccola quantità.

Bibliografia

Akoh C.C. and Min D.B. “Food lipids: chemistry, nutrition, and biotechnology” 3th ed. 2008

Chow Ching K. “Fatty acids in foods and their health implication” 3th ed. 2008


Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on TumblrEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *