Acido brassidico: struttura e proprietà

Struttura chimica dell’acido brassidico

L’acido brassidico (22 atomi di carbonio) fu ottenuto per la prima volta a partire dall’acido erucico da Reimer W. nel 1886.
E’ un acido grasso monoinsaturo (un doppio legame trans; lo shorthand non può essere utilizzato con gli acidi grassi trans) membro del sottogruppo detto “acidi grassi a catena molto lunga” (da 20 atomi di carbonio in avanti) ed è l’isomero trans dell’acido erucico.

Proprietà dell’acido brassidico

Acido Brassidico
Fig. 1 – Acido (E)-docosa-13-enoico

Peso molecolare: 338,56768 [g/mol]
Formula molecolare: C22H42O2
Nome IUPAC: acido (E)-docosa-13-enoico
Numero CAS: 506-33-2
PubChem: 5282772

In forma purificata si presenta in forma di sottili lastre cristalline insolubili in acqua, con un punto di fusione a 61-62 °C e di ebollizione a 282 °C a 30 mm Hg.

Sinonimi del’acido brassidico

  • acido (E)-13-docosenoico
  • acido trans-13-docosenoico
  • acido 13-docosenoico, (E)-(8CI)(9CI)
Bibliografia

Akoh C.C. and Min D.B. “Food lipids: chemistry, nutrition, and biotechnology” 3th ed. 2008

Chow Ching K. “Fatty acids in foods and their health implication” 3th ed. 2008

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.